Ferrate

Via ferrata delle Bocchette Alte

La via ferrata delle Bocchette Alte, nelle Dolomiti di Brenta in Trentino, una traversata in quota per percorrere una delle più belle vie ferrate delle Dolomiti.

vi ferrata delle bocchette alte

La via delle Bocchette Alte si snoda nel cuore delle pareti della catena centrale delle Dolomiti di Brenta, attraversando anche dei piccoli ghiacciai. Tre giorni di traversata in quota fino ai 3000 m. della cengia Garbari con pernottamenti in accoglienti rifugi di montagna.

via ferrata delle bocchette alte

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Livello: escursionisti allenati
  • Durata: 3 giorni
  • Periodo: 29/31 luglio 2022
  • Numero Partecipanti: max 3 persone
  • Costo: euro 390 a persona

Scale metalliche per salire le pareti verticali, cenge naturali nella roccia assicurate da cavi, aeree creste da percorrere con la corda, fanno di questo percorso una vera e propria traversata alpinistica.

La storia della Via delle Bocchette

La via delle Bocchette è uno dei primi sentieri attrezzati delle Dolomiti. Ideato dopo la seconda guerra mondiale da Celestino Donini, pioniere del turismo di montagna, ha permesso agli escursionisti con una rete di camminamenti aerei attrezzati di entrare nel cuore del gruppo di Brenta.

via ferrata delle bocchette alte con la guida alpina

Per esplicita scelta dei suoi ideatori, la Via delle Bocchette non raggiunge le cime. E ciò per non deturpare l'ambiente.

Di un'esposizione mozzafiato, questo camminamento largo meno di un metro taglia pareti verticali, gira spigoli, offre nuove prospettive a ogni passo. Se si includono le Bocchette Alte e gli altri sentieri attrezzati del massiccio si può camminare per giorni e giorni.

La nostra descrizione della Via delle Bocchette Alte

Occorre l'attrezzatura da ferrata, e per le Bocchette Alte  sono necessari i ramponi, specie ad estate avanzata. Il periodo migliore va dai primi di luglio a metà settembre, quando il grosso della neve si è sciolto e i rifugi sono ancora aperti. Dei “passaggi filtro” non attrezzati invitano gli inesperti a non rischiare. La corda risulta quindi indispensabile per assicurare i tanti passaggi esposti non attrezzati.

via ferrata delle bocchette alte con la guida alpina

Il tratto che percorreremo comprende la via Ferrata Benini il primo giorno che tocca i 2900 m e il secondo giorno il tratto più impegnativo, lungo e in quota fino a 3000 m. della cenni aGarbari attraverso la via ferrata delle Bocchette Alte.

Il sentiero attrezzato della via delle Bocchette Alte è un'esperienza che non può mancare. Una vera e propria traversata, per scoprire i versanti est con le Dolomiti Orientali e il lago di Molveno come panorama e sul versante ovest i ghicciai dell'Adamello e il gruppo dell'Ortles - Cevedale.

I dislivelli impegnativi e la lunghezza dell'intinerario, che tocca i 3000 m. della cengia Garbari, lo rendono adatto solo ad escursionisti allenati.

La media giornaliera di cammino è di 7/8 ore, per la maggior parte su via ferrata dove la concentrazione è sempre alta.

Tre giorni totalmente immersi tra guglie, piccoli ghiacciai e pareti, pernottando in accoglienti rifugi del Trentino.

Programma della via delle Bocchette

giorno 1: in mattinata ritrovo a Madonna di Campiglio. Salita in quota con la telecabina del Grostè. Via ferrata Benini, 5/6 ore e pernottamento al rif. Tuckett.

giorno 2: via ferrata le Bocchette Alte dal rif. Tuckett al rif. Alimonta, 7/8 ore. Tot ore 8 di cammino. Pernottamento al rif. Alimonta/Brentei.

giorno 3: via ferrata SOSAT, rif. Tuckett e rientro a valle. Tot ore 8/9 di cammino

  • Livello: escursionisti allenati
  • Durata: 3 giorni
  • Periodo: 30/1 agosto 2021
  • Numero Partecipanti: max 3 persone
  • Costo: euro 390 a persona

Compreso nel prezzo:

  • servizio di Guida Alpina
  • Noleggio materiali tecnici

Non compreso nel prezzo:

  • Impianti di risalita
  • Vitto e alloggio dei partecipanti (2 notti con servizio di 1/2 pensione in rifugio)
  • Vitto e alloggio della Guida Alpina da dividere tra i  partecipanti.

La più famosa via d'alta quota di tutte le Dolomiti
Wikipedia -----